Elettromiografia di singola fibra – SFEMG


Cosa è

La SFEMG (Single-Fiber Electromyography) o elettromiografia di singola fibra è una particolare metodica elettrofisiologica che permette di studiare le anomalie della giunzione neuromuscolare.

Placca Neurmouscolare

La giunzione o placca neuromuscolare è il punto di contatto tra una fibra muscolare e la cellula nervosa (neurone) dalla quale è innervata. Esistono malattie, come la Miastenia Gravis, nelle quali la giunzione è alterata. Nella Miastenia, ad esempio, l’acetilcolina (un neurotrasmettitore) rilasciata dal neurone non può attivare le fibre muscolari, perchè i recettori sono stati bloccati da anticorpi circolanti.

Unità Motoria

L’insieme di un motoneurone (neurone per il movimento) e di tutte le fibre muscolari da esso innervate prende il nome di unità motoria. Dato che i neuroni funzionano in modo “tutto o nulla”, nel momento in cui si attiva un motoneurone verranno attivate in contemporanea tutte le fibre muscolari da esso raggiunte.

Nel caso di problemi a livello della placca neuromuscolare, l’attivazione non sarà più sincrona: alcune fibre cominceranno a contrarsi prima, altre dopo.

Elettromiografia di singola fibra: Jitter
Elettromiografia di singola fibra

Elettromiografia di singola fibra: Principi

L’elettromiografia di singola fibra sfrutta aghi particolari, diversi da quelli usati negli studi tradizionali. Sono aghi di calibro leggermente più ampio, sui quali è presente una piccolissima finestrina. Questa permette di registrare l’attività di coppie di fibre muscolari appartenenti alla stessa unità motoria.

Come abbiamo già visto, in un soggetto sano la loro attività sarà perfettamente sincrona. In caso di anomalie di placca, si osserverà una certa variabilità di scarica reciproca, detta jitter.
Laddove possibile, si vanno ad indagare quei distretti muscolari dove la sintomatologia (debolezza, affaticabilità, esauribilità) è più marcata – dunque i muscoli orbicolari (attorno agli occhi), le labbra, i muscoli facciali.

Elettromiografia di singola fibra: Esecuzione

L’esame può essere più lungo di uno studio elettromiografico tradizionale e richiede molta pazienza e collaborazione da parte del Paziente ed un operatore serio e competente.

Non tutti i centri sono attrezzati per l’esecuzione della SFEMG, anche perchè le apparecchiature (sia per quanto riguarda il software di elaborazione che gli aghi stessi) sono solitamente molto costose.

Non è necessario effettuare una preparazione particolare per l’esame: è comunque utile essere ben predisposti alla collaborazione, presentarsi in anticipo e avere la possibilità di dedicare tutto il tempo necessario. Vestire con abiti comodi e facilmente rimovibili facilita l’esposizione dei vari distretti corporei.