La griglia di Amsler è un test che coinvolge il campo visivo centrale fino ad una eccentricità di 10°.

Esso consente l’identificazione soggettiva ed il monitoraggio di patologie retiniche, prevalentemente maculari (degenerazione maculare, membrane epiretiniche), del nervo ottico e delle vie visive; è particolarmente utile per valutare sintomi soggettivi di immagini distorte, problemi di lettura o anomalie oggettive del fundus, specie nella regione maculare.

La prova si svolge osservando una griglia composta da linee rette orizzontali e verticali posta a circa 40 cm di distanza; il soggetto dovrà individuare eventuali deformazioni del reticolo. La griglia è provvista  di un punto di fissazione centrale.

E’ un test molto importante per rilevare le metamorfopsie determinate, ad esempio, da un edema retinico, ed essendo molto semplice il paziente può eseguirlo autonomamente anche a casa propria.